#stelle

La stella più splendente sia guida per i tuoi desideri e il tuo femminile

Chiudiamo questo ciclo agostano sulle stelle osservando e contemplando Sirio, la stella più luminosa. È conosciuta dai popoli di tutto il mondo come la Stella del cane, ma ci riguarda anche perché è associata alla Grande Madre, la dea Iside, portatrice di fertilità e dunque di grandi potenzialità femminili. Vediamo insieme.

Il gioco “1,2,3, stella!” e il mito di Medusa come metafore per avvicinarti alla realizzazione del tuo desiderio

Stelle e desideri, miti e leggende… attraverso le metafore possiamo scoprire grandi verità. Dopo la notte di San Lorenzo, vogliamo soffermarci un po’ con te su un gioco che facevamo da bambine, che ha a che fare, appunto, con le stelle. Forse ci giocavi anche tu, nei pomeriggi estivi assolati, sudati, tintinnanti di risate di bambini, che duravano fino a tardi. Partiremo da qui e, passando per il mito di Medusa, condivideremo una riflessione su un argomento che ci riguarda in molte: i blocchi che sentiamo su di noi da parte degli altri per la realizzazione dei nostri desideri.

Desiderare significa dirigere energia creativa verso la cosa giusta per te

Guarda, una stella cadente! Esprimi un desiderio! Quante volte molte di noi hanno sentito questa frase a naso in su nelle notti estive? E adesso che arriva agosto, il mese delle stelle cadenti, ti chiediamo se hai mantenuto la capacità di esprimere il tuo vero desiderio e, dunque, di esaudirlo. Forse lo hai dimenticato, ma desiderare è il più importante atto di libertà verso te stessa, in quanto desiderando guardi al futuro e prepari le condizioni per creare e realizzare il tuo desiderio.