Simona

Sono nata nel 1973 a Lodi, città dove ancora vivo.

Per raccontarmi ho scelto l’immagine dell’albero. Il tronco, più o meno diritto, è la strada che ho seguito e che nel tempo si è diversificata e arricchita, snodandosi nei rami. C’è quello dell’amore e dello studio delle scienze naturali, quello della passione per la creatività e l’arte in tutte le sue forme di espressione, quello dell’interesse e dell’esperienza nel mondo clinico, con i malati e con la loro qualità di vita. 

Ogni ramo ha le sue proprie caratteristiche ma non può vivere separato dal resto della pianta. Tutto è connesso e dai rami vecchi si generano quelli giovani. E così, nel tempo, sul mio albero sono germogliate l’arteterapia e l’attrazione per la ricerca in campo energetico umano. Il nostro albero è in continua evoluzione. Permettiamogli di crescere ed espandersi. I fori e i frutti che darà saranno un dono anche per gli altri.